Coppa Umbria ‘Guiducci’: Umbertide corsara a Città di Castello

108

Coppa Umbria ‘Guiducci’: Umbertide corsara a Città di Castello. Nel primo impegno post lockdown le biancorosse si sono imposte per 3-0

Il Volley Umbertide torna in campo dopo la lunga pausa lockdown nella Coppa Umbria ‘Domenico Guiducci’ e conquista una preziosa vittoria sul campo della StarVolley Città di Castello (0-3)

CRONACA

Per il Volley Umbertide, alla cui guida, nell’occasione, causa luna di miele di coach Rosi, c’era Marco Magnanelli, eccellenza nel panorama dei tecnici, da quest’anno entrato a far parte della società con l’impegno in under 13 e under 12, coadiuvato da Sabrina Baldinelli. Quanto alle novità, il roster non ha subito scossoni, con l’arrivo in posto 4 di Francesca Pettinari. Alla conferma di Maddalena Rosi alla guida della squadra, si sono aggiunti i graditissimi ritorni di Viola Tempobuono al centro e di Debora Locchi al palleggio. Per il resto confermate il capitano Martina Ubaldi e Sara Fiorucci in regia, che vanno a formare la diagonale con le opposte Alessandra Leonelli e Beatrice Leveque; schiacciatrci Beatrice Bianconi, Chiara Sarnari e la giovanissima Cristina Ceccagnoli; al centro Silvia Giorgi, Chiara Moretti e Greta Beacci; liberi Martina Giulietti e Agnese Girelli.

La partita sembra mettersi subito bene per le ospiti, che si portano a + 4 (1 – 5) con il tapin di Moretti, l’ace di Ubaldi, un errore in attacco delle avversarie, nonché con il muro e la successiva conclusione vincente di Leonelli. Le padrone di casa serrano i ranghi e si portano in parità (8 – 8), ma Umbertide allunga di nuovo andando ancora a + 4 (15 – 11) con due ace consecutivi di Bianconi. Le “stelle” tifernati si riavvicinano di nuovo e con un ace si portano a – 1 (19 – 20), ma Giorgi dal centro porta la sua squadra al set point. E’ il capitano Ubaldi a chiudere il primo parziale con un tapin vincente su una ricezione avversaria abbondante (20 – 25).

Alla ripresa del gioco Starvolley, approfittando anche di alcuni errori delle umbertidesi e di una ritrovata verve in attacco, si porta a + 8 (18 – 10). A questo punto coach Magnanelli mette in campo la sua esperienza e mescola un po’ le carte. In banda entra Ceccagnoli e al palleggio Fiorucci. E’ proprio Fiorucci suona la carica andando a segno l’ace che vale il – 4 (16 – 20), mentre Ceccagnoli, con piglio da veterana, piazza 2 mani out consecutivi di pregevole fattura, che portano Umbertide in parità (22 – 22). Magnanelli sfrutta il servizio insidioso di Beacci, anche lei entrata in corso d’opera (22 – 23) ed è Leonelli a completare l’opera, con l’attacco e il muro vincente che valgono la seconda frazione (22 – 25).

L’inizio del terzo set è ancora di marca biancorossa, con Ceccagnoli che piazza mani out a ripetizione portando le ospiti a + 2 (6 – 8), mentre dai nove metri scrive a referto l’ace del + 7 (6 – 13), oltre propiziare gli attacchi vincenti di Giorgi e di Fiorucci, che non si fa pregare a mettere a terra quando capita l’occasione.

L’attacco di palla bassa, sia con Giorgi che con Moretti, funziona a meraviglia e la conclusione da posto 4 di Bianconi porta in cascina di Umbertide 8 set point (16 – 24).

Ma non è finita, perché Stavolley conquista un cambio palla che manda al servizio Gambino. La tifernate porta scompiglio nella seconda linea umbertidese, mettendo in difficoltà la ricezione delle ospiti e collezionando ben 3 ace. Ma la squadra di Magnanelli non si fa prendere dal panico e chiude la partita alla prima occasione propizia (23 – 25).

STARVOLLEY CITTA’ DI CASTELLO – VOLLEY UMBERTIDE    0 – 3 (20 – 25, 22 – 25, 23 – 25)

VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C), Bianconi, Leonelli, Giorgi, Moretti, Sarnari, Leveque, Tempobuono, Locchi, Ceccagnoli, Beacci, Girelli (L1), Giulietti (L2)

Allenatore: M. Magnanelli

STARVOLLEY CITTA’ DI CASTELLO: Bellucci (C), D’Agostino, Di Lorenzo, Gambino, Gasperini, Gherardi A., Giambi, Goretti, Guerri, Lucchetti, Picchirilli, Pierini, Gerardi F. (L1), Butteri (L2)

Allenatore: E. D’Agostino

Arbitro: Cristina Gammarano