Città di Castello non dà scampo alla Libertas

116
Città di Castello non dà scampo alla Libertas

Città di Castello non dà scampo alla Libertas, debutto per Leila Rossi in serie C. Tifernati allontano proprio la Libertas dalla zona playoff

Torna alla vittoria, convincente ed autoritaria, il Città di Castello Pallavolo che in formazione rimaneggiata punisce oltre misura una combattiva Libertas Perugia. E’ stata una settimana difficile per le tifernati, Brighigna ha dovuto attingere dal settore giovanile per le assenze.

Sorpresa della serata, dunque, il debutto in serie C della sedicenne Leila Rossi (centrale under, 6 punti). Per quanto riguarda la partita buona partenza perugina che poi si è fatta raggiungere e superare sul filo di lana dalle padrone di casa che hanno fatto squadra correlando bene le varie fasi del gioco. Primo set vinto e fiducia che è salita in maniera esponenziale e che si è ripercossa nella seconda frazione dove le locali si sono imposte nettamente bloccando sempre gli attacchi avversari. Nel terzo set Picchio carica le proprie atlete che si rimettono in carreggiata lottando punto a punto. Tra le castellane si rivede una produttiva Fiorini schierata dopo circa due mesi anche in fase di attacco che sta riprendendo forma e condizione. Attenta e precisa Cesari in seconda linea che dà fiducia al gruppo per un finale in crescendo che non lascia spazio alle ospiti.

I tabellini.

CITTA’ DI CASTELLO PALLAVOLO – PALLAVOLO LIBERTAS PERUGIA: 3-0 (25-22 25-11 25-23)

CITTA’ DI CASTELLO: Mancini 18, Fiorini 11, Ribelli 10, Ioni 7, Rossi 6, Gobbi 5, Cesari (L1), Nardi, Pecorari, Fabbri(L2), Anashkina. All. Brighigna – ass. Giombini – scout Mandrelli

PERUGIA: Pucciarini 5, Ciaglia 4, Leonelli 3, Chiotti 3, Cibruscola 1, Santioni 1, Cintia 1, Pippi(L1), Messineo, Bicini, Colonnelli, Biagiotti, Budassi. All. Picchio Simone.

Arbitri: Alunni Silvano – Hartlaub Robert

Castello (b.s. 10, v. 10, muri 2, errori 28)

Libertas (b.s. 9, v. 2, muri 5, errori 9)