Volley Serie A: sospesi i campionati di Serie A1 e Serie A2 Femminile.

192
 

Volley Serie A: sospesi i campionati di Serie A1 e Serie A2 Femminile. Dopo il nuovo Decreto, il Presidente della Lega Fabris decide di fermare la Serie A e chiede alla politica di fare chiarezza

Nel primissimo pomeriggio di oggi, domenica 8 marzo, a poche ore dal via della decima giornata di ritorno, è arrivata la notizia della sospensione immediata dei Campionati di Serie A1 e Serie A2 Femminile.

La Lega Pallavolo, in considerazione dell’inasprimento delle misure contenute nell’ultimo Decreto e in virtù dell’allargamento della zona rossa, ha deciso per un intervento radicale, fermando tutte le partite a tempo indeterminato.

La ripresa del Campionato non è stata, infatti, ancora fissata, né tantomeno i recuperi per le partite non giocate.

L’annuncio è stato fatto alle società, direttamente, dal Presidente della Lega, Mauro Fabris, che ha commentato così il comunicato:

“Agiamo con senso di responsabilità nei confronti delle atlete e degli staff delle nostre squadre. Dispiace solamente che autorità politiche e sportive, che hanno più responsabilità di noi, abbiano generato una situazione non chiara che ha causato solo caos e paure. Scrivere, come fa il Governo, che si possono disputare gli eventi sportivi a porte chiuse, ma contemporaneamente limitare la mobilità dentro e fuori le cosiddette ‘zone rosse’, è qualcosa di assolutamente incomprensibile. Se poi il Ministro dello Sport va in TV a dire che chi si ostina a giocare ‘non rappresenta più i valori morali’, tutto ciò risulta veramente troppo”.

Per domani è previsto un Consiglio straordinario della Lega, che dovrebbe sciogliere qualche dubbio e rendere più chiara la posizione dei vertici della pallavolo nazionale.

Arianna Boco